Chi siamo

L’ ASSOCIAZIONE  MUSICALE  LAMBARENA nasce nel 1997 a Venezia allo scopo di promuovere e organizzare attività didattiche, manifestazioni culturali e concerti, in favore dei giovani e della cittadinanza.

Nel 1997, l’Associazione ha avviato corsi di strumento, teoria e solfeggio, canto, istituendo una Scuola di musica inizialmente ospitata presso il Circolo Artistico di Venezia, in seguito inserita presso la Scuola media e superiore del Seminario Patriarcale. Molti giovani della città hanno negli anni frequentato i corsi di musica, perfezionando la tecnica strumentale e partecipando a concorsi nazionali, dove sono risultati vincitori di primi premi.

Per coltivare e diffondere le diverse espressioni della musica, l’Associazione Lambarena ha costituito  l’Ensemble “Accademia Vivaldiana” il quale, oltre ad esibirsi in diverse formazioni anche cameristiche, è stata più volte invitata a festival e manifestazioni concertistiche in Italia e all’estero. L’Accademia Vivaldiana ha inciso in prima assoluta “Le Quattro Stagioni” (1998) del compositore veneziano Marino Baratello (RAI TRADE) e diversi dischi di musica barocca italiana con strumenti d’epoca. Per la casa discografica RIVOALTO sono state pubblicate in prima mondiale le “Sonate per due violini e basso continuo” dai manoscritti di Uppsala di Baldassarre Galuppi, e nel 2017 l’etichetta Newton Classic ha pubblicato un cofanetto di 4 cd dal titolo “The Renaissance of Venetian Baroque” che racchiude un’ampia miscellanea del repertorio barocco eseguito in questi anni dall’Accademia Vivaldiana.

L’Associazione Lambarena ha collaborato in questi anni di attività con numerose associazioni culturali, istituzioni pubbliche e private, in qualità di organizzatore e promotore: Regione Veneto, Regione Piemonte, Provincia di Venezia, Provincia di Udine, Provincia di Genova, Provincia di Brescia, APT  Trentino Alto Adige, Oltrex Spa di Venezia, I.C.I. International di Roma, Courtial International di Roma, Acfea Tour Consultants di Londra, Specialised Travel Ltd di Londra, Pontificio Istituto di Musica Sacra del Vaticano, Società Dante Alighieri, Associazione Mozart Italia, Mozarteum di Salisburgo (Austria), Ville de Villeneuve sur Lot (Francia), Festlicher Sommer Konzert Munchen (Germania).

Da oltre quindici anni è inoltre coinvolta nella produzione e promozione di concerti svolti in importanti chiese di Venezia, collaborando con cori studenteschi di paesi anglofoni, tra i quali Regno Unito, Stati Uniti e Australia.

Nel 2012 ha avviato un laboratorio orchestrale per trasmettere ai giovani musicisti l’importanza e l’entusiasmo di praticare la musica d’insieme, affiancati da professionisti   Grazie al supporto della Municipalità di Venezia, che ha creduto in questa iniziativa, il LOV (Laboratorio Orchestra Venezia) è stato inizialmente ospitato presso il Teatro di Villa Groggia a Venezia, per le prove d’orchestra ed in occasione dei concerti di fine corso. In questi anni di attività l’organico del LOV si è via via ampliato fino a raggiungere la dimensione dell’orchestra sinfonica che può proporre un repertorio che spazia dal barocco ai capolavori francesi del ‘900.

Nel 2013 l’Associazione ha  proposto per la prima volta il Concorso “Città di Venezia”,  indirizzato ai giovani pianisti dai 5 ai 19 anni, che si è svolto fino al 2019 presso il Teatro di Villa Groggia articolandosi in tre Sezioni: Allievi di Conservatorio, Scuole di Musica e Privati – Allievi di Scuole Medie a indirizzo musicale – Allievi di Licei Musicali. Nel corso delle suddette edizioni si è vista la partecipazione di giovani pianisti, distribuiti nelle varie sezioni, provenienti dal Veneto e da varie Regioni d’Italia.

Dal 2019 Lambarena è parte di un gruppo di associazioni e progetti locali a cui è stato assegnato dal Comune di Venezia lo spazio CZ alle Zitelle, come luogo per lo svolgimento delle attività e manifestazioni di ogni ente.

Tra i prossimi progetti dell’Associazione Lambarena: Masterclass di strumento, musica jazz e Songwriting, concerti (LOV, Accademia Vivaldiana, musica leggera), nuove edizioni del concorso pianistico, arricchito da nuovi premi e borse di studio.